Archivio mensile Luglio 2019

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

Bonus Giardini 2019: tutto quello che devi sapere.

Il giardino ad uso esclusivo è un elemento sempre più richiesto da chi cerca una nuova casa.

Avere uno spazio integrato perfettamente con l’immobile in cui godersi piacevoli momenti all’aria aperta è di sicuro un valore aggiunto per la casa, al quale spesso gli acquirenti non vogliono rinunciare.

Grande oggetto del desiderio, il giardino può essere abbellito e sistemato beneficiando delle detrazioni fiscali.

Infatti l’ultima Legge di Bilancio ha prorogato il Bonus giardini (o Bonus verde) per tutto il 2019. Quanto si può risparmiare con questo incentivo? Chi può beneficiarne? Per quali interventi?

Il Bonus giardini è una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti da calcolare su un importo massimo di 5 mila euro per unità immobiliare (che si traduce in una detrazione massima di 1.800 euro).

Il beneficio vale per le singole unità abitative e per gli interventi effettuati su parti comuni esterne di edifici condominiali.

Si possono portare in detrazione non solo le spese relative all’acquisto dei materiali ma anche le prestazioni necessarie alla realizzazione o progettazione dei lavori, purché siano esplicitate in fattura.

Condizione necessaria per fruire del Bonus giardini 2019 è che vi sia un intervento innovativo costituito dalla creazione ex novo dell’area verde o da un intervento straordinario di sistemazione a verde o da un intervento finalizzato al mantenimento di alberi secolari o di esemplari arborei salvaguardati di notevole pregio.

Ne possono beneficiare i possessori o i detentori di immobili residenziali assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Se gli interventi riguardano le parti comuni esterne degli edifici condominiali, la detrazione spetta anche al singolo condominio in base ai millesimi di possesso.

Nel caso in cui si effettuino interventi sulle parti condominiali e sulla propria abitazione si ha diritto a due diverse detrazioni.

Se le unità immobiliari sono adibite in parte all’esercizio dell’arte e della professione, la detrazione spettante è ridotta al 50%. Vale lo stesso per gli immobili oggetto di vincolo da parte del codice dei beni culturali.

Tramite la circolare 13 del 31 maggio, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito quali sono i lavori che danno diritto al bonus, sottolineando che la sistemazione riguarda anche le pertinenze, le recinzioni, gli impianti di irrigazione, la realizzazione di pozzi, coperture a verde e giardini pensili.

Dunque gli interventi agevolabili sono così suddivisibili in base alla tipologia:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti;
  • fornitura e messa a dimora di piante o arbusti;
  • riqualificazione di tappeti erbosi;
  • restauro e recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e/o artistico;
  • realizzazione di impianti di irrigazione e di pozzi;
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Quali documenti servono per ottenere la detrazione?

Per usufruire del Bonus giardini è necessario che il pagamento venga effettuato tramite bonifico bancario, ma anche assegno, o carta di credito o bancomat. Il documento di spesa deve riportare il codice fiscale del soggetto beneficiario della detrazione e la descrizione dell’intervento.

La detrazione sarà poi ripartita in sede di dichiarazione dei redditi in dieci quote annuali (ogni anno il massimo della quota sarà quindi di 180 euro).

In caso di interventi condominiali occorre la dichiarazione dell’amministratore che attesti di aver adempiuto a tutti gli obblighi previsti dalla legge, compresa la comunicazione dei dati dei beneficiari all’Agenzia delle Entrate e che serva a comprovare l’entità della somma corrisposta dal condomino.

Ma cosa succede se nell’arco dei 10 anni decidi di vendere casa?

Come accade per tutti gli altri incentivi legati alla casa, in caso di vendita dell’immobile sul quale sono stati realizzati gli interventi il beneficio passa all’acquirente, che potrà usufruire della detrazione non utilizzata per i rimanenti periodi di imposta, a meno che le parti non si accordino diversamente.

Venditore e compratore infatti possono decidere che sia il precedente proprietario ad usufruire dello sconto Irpef indicando l’accordo nell’atto definitivo di compravendita oppure in una scrittura privata autenticata.

Per saperne di più visita il sito dell’Agenzia delle Entrate oppure contattaci!

L’Agenzia Immobiliare ARTECASA è a disposizione per chiarire i tuoi dubbi.

….. e se la casa con giardino per ora è solo un desiderio, siamo qui per realizzarlo: consulta le nostre proposte!

A presto.

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

Sei davvero soddisfatto di casa tua?

“Sei soddisfatto della casa in cui vivi?”

A questa domanda molti italiani hanno risposto di no…

Sono stati recentemente presentati i risultati CasaDoxa 2019, dai quali emerge che per il 90% degli intervistati la casa è in cima alla lista delle priorità, in quanto bene di valore non solo dal punto di vista materiale, ma anche carico di significati più profondi.

L’Osservatorio sugli Italiani e la Casa ha preso in esame le opinioni di 6000 famiglie dislocate su tutto il territorio nazionale e il 48% del totale degli intervistati si è dichiarato poco soddisfatto della casa in cui abita.

Dunque, per quanto la casa resti luogo di affetti e nido sicuro per eccellenza, quasi la metà delle famiglie italiane è insoddisfatta della propria abitazione.

Chi sono i più scontenti?

  • I millennials (52% degli intervistati), ovvero la generazione dei nati fra gli anni ’80 e l’anno 2000, caratterizzati da una maggiore propensione ai media e alla tecnologia;
  • le famiglie con reddito netto mensile inferiore ai 2.000 Euro (53%)
  • chi vive in appartamenti (53%), rispetto a chi abita in villette o case indipendenti (43%).
  • chi abita in affitto (64%), più di chi è proprietario di casa (44%).

Perché?

Il malcontento nasce soprattutto dalle caratteristiche strutturali degli edifici (aspetto esteriore, dimensione dell’immobile, distribuzione degli spazi interni, qualità dei materiali e delle finiture) e dal fatto di dover vivere in case lontane dai propri ideali abitativi.

Altre volte il problema è legato a questioni logistiche: magari non piace la zona della propria abitazione, specialmente in relazione alla distanza da servizi, trasporti e collegamenti.

Inoltre si è più consapevoli che un immobile in elevata classe energetica non solo riduce gli sprechi di energia, ma consente un maggior comfort abitativo, con un isolamento termico e acustico superiore.

Perciò gli italiani sognano una casa più efficiente e tecnologica, che permetta di risparmiare sui consumi rispettando l’ambiente; resta però il fatto che la maggior parte del patrimonio immobiliare del nostro Paese è datato e in bassa classe energetica.

Quindi, tra le ragioni dell’insoddisfazione, occupano un posto di rilievo anche il nuovo modo di intendere la qualità della vita e l’impossibilità di vedere riflessi i propri principi circa la sostenibilità nelle scelte abitative.

La soluzione…

La soluzione più ovvia per chi è scontento della propria abitazione è cambiarla.

Per questo il 25% degli insoddisfatti spera nell’arco dei prossimi 2 anni di trovare una nuova casa che risponda meglio alle proprie esigenze.

Tuttavia cambiare non sembra affatto facile: circa un terzo di chi vuole trasferirsi abbandona il progetto dopo i primi mesi di tentativi, per tornare sui propri passi e rimandare tutto.

Cercare la casa giusta è sicuramente un progetto impegnativo.

Richiede tempo, denaro, pazienza e tanta competenza.

Per questo motivo è facile scoraggiarsi, soprattutto se ci si avvicina al mercato immobiliare senza una guida competente.

Per trovare l’immobile che fa al caso tuo ed avere la tranquillità di acquistare o affittare in modo sicuro, è indispensabile il supporto di un agente immobiliare che si prenda cura del tuo progetto.

Per la tua casa in provincia di Pisa affidati a noi dell’Agenzia Immobiliare ARTECASA: ascoltiamo le tue esigenze, rispondiamo ai tuoi dubbi, comprendiamo ciò di cui hai davvero bisogno e ti proponiamo solo soluzioni mirate, per poi seguire ogni fase della tua operazione.

Sappiamo che se cerchi una nuova casa desideri un miglioramento della qualità della tua vita, vuoi cambiare in meglio; perciò ci teniamo ad essere i tuoi validi alleati per aiutarti a realizzare il progetto che ti sta più a cuore.

Contattaci! Ti aspettiamo…

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

Gli annunci immobiliari non vanno in vacanza!

Voglia di cambiare casa? Cerca quella giusta consultando gli annunci immobiliari online, anche mentre sei sotto l’ombrellone!

Dopo un maggio decisamente anomalo che ci ha fatto a lungo sospirare l’arrivo della bella stagione, finalmente ci siamo: l’estate è arrivata e con lei la voglia di vacanze!

I mesi più caldi dell’anno offrono l’occasione per godersi il meritato (e tanto atteso) riposo, giorni utili per ricaricarsi e dedicare del tempo prezioso a noi stessi, ai nostri cari e, perché no, alla nostra casa.

Sono molti coloro che approfittano delle ferie estive per darsi a dei lavori volti a sistemare, arricchire ed abbellire la propria abitazione.

Di certo ogni casa ha almeno un piccolo intervento che aspetta da tempo un po’ di attenzione e i “ritocchi” da fare possono essere i più svariati.

Hai voglia di novità?

Sono tanti i modi per rinnovare il look della casa: puoi tingere le pareti con nuovi colori per dare un tocco di freschezza, oppure dare una diversa organizzazione agli spazi, cambiare l’arredamento, sistemare il giardino, riordinare il garage e liberarti da cose inutili che si sono accumulate nel tempo in ogni ambiente… insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Se però la voglia di novità è davvero troppa e pensi che la tua casa non sia più adatta a te e alle esigenze della tua famiglia, è arrivato il momento di cambiare!

Anche in vista di questo importante progetto, l’estate è il periodo giusto per iniziare a pianificare il grande passo.

Tu sei in vacanza, ma gli annunci immobiliari NO!

Quindi hai molto più tempo libero per:

  • chiarirti le idee su quello che cerchi nella tua nuova abitazione
  • discuterne in famiglia
  • consultare con calma le offerte immobiliari.

La tecnologia negli ultimi anni ha cambiato il nostro modo di vivere, di interagire con gli altri, di lavorare e anche di vendere e comprare casa.

Grazie alla rete hai la possibilità di consultare quando vuoi annunci online sempre aggiornati, impostando la tua ricerca in base al luogo in cui desideri acquistare o prendere in affitto la tua abitazione e alla tipologia di immobile.

Internet è uno strumento comodo e immediato, che però proprio grazie alla sua semplicità è alla portata di tutti e può nascondere non pochi pericoli.

Una nuova casa è un investimento importante, meglio non cadere nelle mani sbagliate.

Perciò consulta solo portali e siti affidabili come quello della nostra Agenzia Immobiliare ARTECASA.

Qui potrai trovare le migliori offerte della zona di Pisa, corredate da descrizioni complete e fotografie professionali; per qualsiasi informazione contattaci, saremo felici di aiutarti!

Se una nuova casa è in cima alla lista delle tue priorità nei prossimi mesi, è il momento giusto per cominciare a cercarla!

Trovi i nostri consigli su come affrontare la ricerca nei nostri articoli:

Clicca qui per vedere le nostre proposte e preparati al cambiamento!

E a proposito di cambiamenti…

Grandi novità in arrivo!

Anche l’Agenzia Immobiliare ARTECASA approfitta dei mesi estivi per realizzare nuovi progetti!

Continua a seguirci sul blog e sulla nostra pagina Facebook per scoprire le sorprese che stiamo organizzando tutti i nostri clienti…

A presto!