Archivio mensile Aprile 2020

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

La Fase 2 a regola d’ARTE…CASA!

Sono già passati più di 40 giorni da quando abbiamo ufficialmente chiuso la porta dell’Agenzia Immobiliare ARTECASA, per spostare virtualmente l’ufficio nelle nostre case.

Adesso che finalmente ci prepariamo a ripartire, sappiamo bene che il nostro ruolo di mediatore, garante della qualità dell’operazione immobiliare, deve farsi carico di una nuova responsabilità, diventando anche garante della sicurezza.

Per questo la Fase 2, che avrà inizio il 4 maggio, ci troverà cambiati nella nostra quotidianità lavorativa.

Al rientro garantiremo ai nostri clienti il mantenimento delle dovute distanze di sicurezza, cosa per noi particolarmente agevole negli ampi spazi della nostra Agenzia, e tutte le misure di prevenzione al contagio, con ambienti completamente sanificati, barriere protettive in plexiglass, gel igienizzante, guanti e mascherine.

Ma non sarà solo l’aspetto dell’Agenzia ARTECASA a essere diverso dal solito: anche il nostro modo di lavorare cambierà, a tutela della salute dei nostri clienti e dello staff.

Per chi cerca una nuova casa, sicuramente le fasi che precedono la visita all’immobile rivestiranno un’importanza maggiore rispetto al passato.

I nostri appuntamenti saranno particolarmente mirati, al fine di limitare le visite, che saranno programmate solo per gli immobili potenzialmente adatti.

Nel primo incontro in Agenzia tutto sarà organizzato in modo da effettuare un’importante scrematura tra gli immobili che rispecchiano effettivamente i desideri del cliente, in base a:

  • le sue reali potenzialità economiche, verificate anche attraverso la consulenza del mediatore creditizio;
  • le caratteristiche desiderate dal cliente, che potrà valutare gli immobili selezionati per lui grazie ai nostri servizi fotografici professionali e ai nostri virtual tour, in grado di offrire un’idea realistica dell’immobile a 360° dando modo di osservare facilmente la totalità dell’ambiente da diversi punti di osservazione in una vera e propria “visita virtuale”.

Il tutto accompagnato dalla trasparenza informativa che da sempre caratterizza il metodo di lavoro dell’Agenzia ARTECASA.

Impazienti di incontrarvi di nuovo di persona, vi diamo appuntamento a presto per ripartire insieme, più forti di prima!

agenzia immobiliare Cascina

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

ARTECASA IMMOBILIARE- PRONTI A RIPARTIRE!

È il 21 febbraio quando in Italia vengono scoperti i primi casi di Coronavirus a Codogno e a Vo Euganeo.

Da quel giorno dati e notizie si rincorrono, raccontando di un’epidemia pericolosa che si espande in modo velocissimo.

La sera del 9 marzo Giuseppe Conte annuncia agli italiani che “purtroppo tempo non ce n’è”.

I malati e le vittime sono troppi, e dal 10 marzo parte in nostro lockdown. Una scelta sicuramente difficile per tutti, ma indispensabile per arginare la diffusione del virus.

Adesso, finalmente, si comincia ad intravedere la luce, e a breve anche noi dell’Agenzia Immobiliare ARTECASA potremo riprendere la nostra attività.

FIMAA, l’associazione di categoria nella quale Andrea Puccioni, titolare di ARTECASA, riveste la carica di consigliere della sezione provinciale dal 2010, insieme alle organizzazioni sindacali ANAMA e FIAIP, ha chiesto al Governo di permettere quanto prima la riapertura delle agenzie, ovviamente con l’adozione di misure che garantiscano la totale sicurezza.

Visti i miglioramenti in termini di contenimento del contagio del Covid-19 unitamente al settore di prima necessità in cui operano le agenzie immobiliari ovvero quello della CASA,  la proposta delle associazioni è quella di collaborare fattivamente con il Governo per la definizione di un protocollo di misure precauzionali e di sicurezza nello svolgimento dell’attività di agenzia immobiliare affinché quest’ultima possa rientrare  il più rapidamente possibile tra quelle consentite.

Al momento la riapertura al pubblico è prevista dal 4 maggio, giorno in cui dovrebbe cominciare la Fase 2.

Anche l’Agenzia Immobiliare ARTECASA è impaziente di riprendere tutte quelle vicende e quei progetti rimasti in sospeso, e di portarli avanti con decisione, con rinnovato entusiasmo… e anche un po’ di emozione.

Perché questa triste pagina di storia, con i suoi drammatici risvolti e l’impatto che ha avuto sulla nostra quotidianità, ci ha scossi a tal punto che l’idea di riaprire le porte della nostra Agenzia e riprendere la nostra attività ci emoziona davvero tanto.

È incredibile quanto un gesto così semplice, scontato, nelle ultime settimane abbia acquisito un’importanza enorme.

In questo periodo di quarantena forzata ci siamo organizzati per ripartire al meglio, siamo rimasti a disposizione dei nostri clienti, mantenendo un contatto telefonico… ma ci è mancata la quotidianità dell’ufficio, la routine di tutti i giorni.

Tornare a occupare le nostre postazioni in Agenzia ci permette di incontrarvi di persona, e questo per noi è essenziale, perché niente ci consente di interpretare i vostri progetti meglio di un vostro gesto o un’espressione.

Perciò stiamo adeguando l’Agenzia ARTECASA per accogliervi nel pieno rispetto delle regole imposte dal Governo, a tutela della salute di tutti; non importa se in questa fase dovremo incontrarci indossando una mascherina, tenerci a distanza di sicurezza o evitare di scambiarci una stretta di mano: avervi di fronte è già un ottimo inizio!

A PRESTO…

…e, finalmente, non è più solo un modo di dire!

agenzia immobiliare Cascina

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

L’investimento immobiliare si conferma il più sicuro.

L’impatto negativo del coronavirus sui mercati finanziari porta a rivalutare l’investimento nel mattone come il più sicuro in cui custodire i propri risparmi.

Chi ha dei risparmi da far fruttare spesso preferisce investire in strumenti finanziari, piuttosto che in immobili, per una questione di liquidità.

Infatti gli scambi di azioni e bond sono giornalieri e abbondanti, permettendo di entrare e uscire dal mercato ai prezzi desiderati, mentre ottenere liquidità vendendo un immobile è un’operazione che ha bisogno di più tempo.

Mettere la casa in vendita, disdire il contratto d’affitto dell’eventuale inquilino, cercare un acquirente… sono tutte fasi che possono richiedere anche qualche mese.

Tuttavia la diffusione del coronavirus ha provocato discese sull’azionario fra il 20 e il 30% in molti mercati significativi.

Dopo un 2019 positivo per l’andamento dei mercati, le ultime settimane sono state da panico per molti risparmiatori, che hanno visto il proprio capitale ritornare al livello di 11 mesi fa nel giro di pochissimi giorni.

Questo crollo porta a rivalutare l’investimento nel mattone, che si conferma la scelta più sicura.

La volatilità degli investimenti in strumenti finanziari oggi è diventata un fattore di rischio estremamente elevato, mentre la maggiore stabilità del mercato immobiliare è un dato di fatto.

Si potrebbe obiettare che in momenti di particolare crisi anche i prezzi degli immobili possono subire un calo, e questo è vero, ma c’è da dire che i valori non crollano in modo brusco come nel caso del mercato azionario.

Inoltre, per quanto la domanda possa diventare meno vivace in un dato periodo, non sarà mai pari a zero: ci sarà sempre una richiesta minima, che di fatto “regge” prezzi e numero di transazioni.

Alla luce di questo, anche Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, ha affermato che una volta passata l’emergenza potrebbe aprirsi una nuova era per il mercato immobiliare, in cui la casa tornerà a essere l’investimento per eccellenza.

Il mercato residenziale è destinato a ripartire dopo questo periodo di stop forzato, magari proprio perché aver vissuto per settimane in case vecchie o senza un balcone o un giardino, cambierà le prospettive di investimento di molte famiglie, le quali troveranno i tassi di riferimento sui mutui convenienti come non mai.

Infatti con il dilagare del coronavirus, si è registrato un calo dell’Euribor e ancor più marcatamente dell’Irs che ha raggiunto un livello appena superiore allo zero anche per le durate più lunghe.

Dunque gli acquirenti non mancheranno.

Inoltre, per chi ha acquistato una seconda casa da mettere a reddito o stava pensando di farlo nei prossimi mesi, l’attuale paralisi degli affitti brevi non deve spaventare.

È vero che il settore immobiliare più esposto negativamente al covid-19 è proprio quello delle locazioni a breve termine, con un calo significativo della domanda nell’immediato, ma quando tutto questo sarà finito –perché finirà!!– l’Italia tornerà a muoversi, ad attirare turisti e viaggiatori con le sue meraviglie, e a veder salire le richieste di lavoratori in cerca di alloggi.

All’inizio dovremo avere pazienza, ma ce la faremo.

L’Agenzia Immobiliare ARTECASA è a disposizione per affiancarti nei tuoi prossimi progetti: per maggiori informazioni contattaci cliccando qui.

DiAgenzia Immobiliare Arte Casa

Sulla strada del cambiamento. Insieme ce la faremo.

Stiamo attraversando un momento difficile, strano, che tra mille incertezze e timori ci sta insegnando qualcosa di prezioso.

Una malattia nuova e pericolosa è arrivata da lontano a sconvolgere le nostre vite.

In pochi giorni una nazione intera si è chiusa in casa per limitare la diffusione del contagio da coronavirus, in un clima di paura e incertezza.

Tuttavia questo momento difficile ci sta dando dei preziosi insegnamenti.

Stiamo imparando che è possibile sentirsi parte di qualcosa di più grande, di una comunità, e che il rispetto delle regole da parte di ciascuno di noi è essenziale per il bene di tutti.

Stiamo imparando che ognuno è parte di un organismo enorme, complesso e meraviglioso, e che è possibile superare insieme una fase drammatica accantonando le nostre priorità, rinunciando ad alcune libertà per un periodo.

Stiamo imparando che è possibile sentirci uniti anche se fisicamente lontani.

Stiamo imparando che un abbraccio è un regalo di valore, da donare con cura e custodire nel cuore.

Ora che siamo costretti a rinunciare a tutti gli spostamenti e agli impegni che fino a qualche giorno fa rendevano frenetica la nostra vita, abbiamo ritrovato il contatto con noi stessi e con la nostra famiglia, abbiamo a disposizione tutto il tempo per stare con i nostri figli, parlare con loro… dedicare le nostre energie a ristabilire una connessione profonda con i nostri affetti.

Infine, abbiamo fatto sì che la casa si riappropriasse del suo vero ruolo: quello di nido e non di luogo di passaggio in cui soffermarsi appena il tempo per mangiare e dormire, mentre la nostra vita si svolge per la maggior parte altrove.

Questa esperienza ci ha imposto un cambiamento radicale di abitudini, facendoci scoprire che la tecnologia ci offre delle opportunità, come lo smart working, che finora non avevamo esplorato e che sono in grado di rendere più semplice e innovativo il nostro modo di lavorare.

Sembriamo fermi ma è solo un’impressione, perché in realtà stiamo cambiando: ci prepariamo a rinascere.

Anche il bruco ha bisogno di chiudersi nel suo bozzolo per giorni prima di trasformarsi in una splendida farfalla.

La nostra riscossa arriverà presto e sarà bello vedere ognuno di noi fare la sua parte affinché tutto ricominci.

Lo faremo con la voglia di affrontare la vita e le occasioni che ci offre ogni giorno, con la gioia di saperci più forti dopo aver superato un’esperienza incredibile.

Noi dell’Agenzia Immobiliare ARTECASA non vediamo l’ora di ammirare lo spettacolo grandioso della “rinascita” e di prenderne parte con entusiasmo.

In questi giorni potete contattarci telefonicamente oppure cliccando qui, ma la nostra promessa è quella di rivederci molto presto: ci troverete pronti come non mai a offrire il meglio dei servizi immobiliari per realizzare i vostri prossimi obiettivi.

agenzia immobiliare Cascina